A-Rum Cha

«Se dovessi descrivere Fraunhofer Italia in due parole direi "innovativo" e "dinamico"».

Se dovesse descrivere Fraunhofer Italia in due parole cosa direbbe?

Innovativo e dinamico.

In quale settore/azienda lavora attualmente e quale posizione ricopre nello specifico?

Attualmente lavoro presso la TÜV Süd Advimo GmbH, una filiale della TÜV SÜD AG per la consulenza gestionale nel settore immobiliare e del facility management. Lì sono consulente senior e gestisco il progetto del Terminal 3 dell'aeroporto di Francoforte così come altri progetti sempre a Francoforte e nell'area del Reno-Meno.

Quando ha lavorato presso Fraunhofer Italia e in quale area di ricerca?

Ho lavorato come assistente di ricerca nell'area di ricerca Process Engineering in Construction da agosto 2012 a maggio 2016.

Cosa le è sembrato particolarmente interessante del suo lavoro a Fraunhofer Italia?

Ho trovato particolarmente entusiasmante il processo di come un'idea si è concretizzata in un progetto e si è trasformata in realtà grazie alla creatività, allo spirito di squadra e all'approccio di ricerca. La stretta collaborazione con le PMI locali richiedeva nuove competenze nella gestione di un'ampia varietà di persone e dei loro obiettivi. 

Che cosa le ha insegnato il lavoro presso Fraunhofer Italia e come l'ha aiutata a raggiungere il suo attuale ruolo in azienda?

Lavorare in Fraunhofer Italia mi ha dato la capacità di generare nuovi progetti e di usare la creatività in tutti i suoi aspetti e fasi.

Quali sono i suoi ricordi più vivi come membro del team di Fraunhofer Italia?

I ricordi più belli sono legati ai progetti più interessanti, come Remodel, e ai grandi eventi innovativi, come l’Innovation Festival, la Lunga Notte della Ricerca ecc. Conservo ancora dei bei ricordi dello stare insieme ai colleghi.

Che cosa ha studiato in precedenza e quale titolo accademico ha ottenuto?

Ho studiato ingegneria civile (Diploma) alla TU di Darmstadt ed economia aziendale (Bachelor) alla Hanzehogeschool Groningen/ Essen.

Avrebbe mai pensato al tempo di Fraunhofer Italia di arrivare lì dove è ora?

Sì, perché sono tornata all'ambito da cui provengo. Ho basato molti progetti di ricerca a Fraunhofer Italia sulle mie conoscenze nel mio campo attuale.

Su cosa sta lavorando al momento e cosa le piace di più del suo lavoro?

Attualmente fornisco consulenza a grandi clienti, come Fraport, grandi enti operanti nel settore edile, per l'ottimizzazione dei progetti di costruzione in vista di un successivo intervento e per una conseguente ottimizzazione dei processi di lavoro. Mi piace poter lavorare con persone diverse. Inoltre, ho il compito di elaborare e implementare soluzioni innovative.

Quali sono i suoi obiettivi lavorativi?

Vorrei acquisire molti altri progetti ed esperienze interessanti e, possibilmente, costruire il mio team non appena la mia situazione privata (figli e famiglia) me lo permetterà.

Come si svilupperà il Suo settore nel prossimo futuro?

La mia area di lavoro dovrà integrare e applicare ancora meglio il BIM e la digitalizzazione. Le consulenze in questo senso diventeranno sempre più specifiche e necessarie e per fare ciò saranno necessarie ulteriori specializzazioni e competenze. 

E, ultimo ma non meno importante, cosa augura a Fraunhofer Italia in occasione del suo decimo anniversario?

Auguro a Fraunhofer Italia tutto il meglio per il suo decimo anniversario! Sono molto orgogliosa di far parte della storia di questo centro di ricerca. Vi auguro di portare avanti molti nuovi progetti innovativi e di mantenere una grande coesione di colleghi così come tanta creatività.