Process Engineering in Construction

ALCUNI PROGETTI DI RIFERIMENTO

Nel dipartimento Process Engineering in Construction i nostri esperti sviluppano metodologie e strategie per l’ottimizzazi­one dell’organizzazione e dei processi di costruzione con lo scopo di aumentare la produttività e la qualità, dalla progettazione fino all’edificazione, sia nelle nuove costruzi­oni che in quelle risanate. Il team di questo dipartimento segue due approcci di ricerca: da un lato la strutturazione/ razionalizzazione organizzativa dei processi costruttivi basandosi sul principio del Lean Management (evitare sprechi, aumentare il valore); dall’altro la digitalizzazione dei processi costruttivi tramite tecnologie di informazione e comunicazione innovative (BIM) per sostenere la collaborazione integrativa dei diversi partecipanti.

 

COckPiT

Gestione collaborativa di processi di costruzione

 

Il settore dell’edilizia soffre a causa di continui disavanzi di produttività, in particolare per quanto riguarda le piccole e medie imprese (PMI). Ciò appare evidente se lo si confronta con il settore della produzione industriale, come p.es. l’industria automobilistica, la quale mostra da sempre una grande crescita di produzione. Una delle principali ragioni è il grado insufficiente di digitalizzazione rispetto agli altri settori dell’economia, combinato con una tendenza molto conservatrice dell’intero settore.

 

Accept

Assistant for Quality Check during Construction Execution Processes for Energy-efficienT buildings

 

Con “ACCEPT” Fraunhofer Italia ha dato il via al suo primo progetto Horizon 2020. Il consorzio, composto da undici partner scientifici provenienti da sette paesi europei, ha lo scopo di sviluppare un sistema che usa diverse applicazioni per il controllo di qualità durante la fase di costruzione e per il coordinamento dei lavori in cantiere.

 

Frener&Reifer

Strumento per la supervisione, il controllo e l’ottimizzazione di cantieri internazionali engineer-to-order

 

In questo progetto industriale Fraunhofer Italia ha sviluppato per l’impresa altoatesina di successo Frener & Reifer un metodo e uno strumento per la supervisione, il controllo e l’ottimizzazione di cantieri internazionali engineer-to-order con processi ripetitivi e non ripetitivi.

 

Rifare

Soluzione efficace al problema della ristrutturazione

 

Oggigiorno, la maggioranza degli edifici esistenti dovrebbe essere non solo sottoposta a una ristrutturazione energetica con nuovi impianti meccanici ed elettrici. FHI in collaborazione con il TIS, l’agenzia CasaClima, il Fraunhofer Institute for Building Physics IBP con sede a Stoccarda, designtoproduction e diversi partner industriali ha lavorato per ottenere una soluzione efficace al problema.

 

Build4Future

Rete di innovazione di piccole e medie imprese del settore edile

 

Nella rete di innovazione Build4Future dodici piccole e medie imprese altoatesine del settore edile hanno valutato come affrontare le sfide del mercato. Negli ultimi anni ci sono stati rapidi progressi tecnologici necessari per allinearsi alle crescenti richieste degli utenti finali tanto che oggi gli edifici sono progettati come prodotti high-tech, ma senza grandi cambiamenti nella realizzazione di questi progetti.

 

Beton Eisack

Calcestruzzo "verde"

 

Il termine “cementizzazione” è sinonimo di guasto ambientale e distruzione del paesaggio. Fraunhofer Italia ha collaborato con il Fraunhofer Institute for Building Physics di Holzkirchen vicino a Monaco di Baviera e l’impresa altoatesina Beton Eisack per realizzare un calcestruzzo "verde" per case ecologiche.

 

TimBeest

Timber building with enhanced energy and structural performance

 

Il progetto TimBeest ha definito i limiti attuali e le potenzialità future di applicazione della tecnologia del legno per gli edifici in area mediterranea, valutando contemporaneamente sia aspetti energetici sia aspetti strutturali.

 

Solar Decathlon

La casa autosufficiente

 

Solar Decathlon è una competizione ideata dal Department of Energy del governo americano alla quale partecipano Università di tutto il mondo. Il concorso ha l’obiettivo di costruire una casa autosufficiente da un punto di vista energetico. Nel 2012 Fraunhofer Italia ha partecipato alla decima edizione del Solar Decathlon, contribuendo alla progettazione e all’analisi dell’intero sistema energetico della casa “Med in Italy”.

 

Cellarengo

Recupero edilizio della cascina del 1928 di proprietà della società Cellarengo 2020

 

Il recupero edilizio della cascina ha comportato per Fraunhofer Italia alcune sfide che esulano dal solo intervento edilizio. Il progetto non ha mirato solo a ristrutturare un contenitore per poi valutarne l’impiego, ma ha affrontato in maniera olistica la questione del recupero edilizio e sociale dell’edificio.