MeranoSmart

Cos’è?

Il progetto “MeranoSmart: una città inclusiva e digitale”, nato su iniziativa del Comune è finalizzato alla pianificazione di una Merano smart ossia intelligente e per tutti.

Chi?

Il progetto viene realizzato dalla Cooperativa sociale independent L. di Merano, centro di competenza in tecnologie assistive, domotica smart, accessibilità digitale e abbattimento barriere architettoniche, in collaborazione con la società Fraunhofer Italia Research con sede a Bolzano e affiliata della Fraunhofer-Gesellschaft, la più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa.

Le interviste

Tra marzo e aprile 2018, presso independent L. o eventuale altra sede, sono state condotte più di 25 interviste individuali a stakeholder considerati strategici e ne sono state raccolte le opinioni in merito a:

- Cosa significa trasformare Merano in una smart city?

- Quali servizi funzionano? Come si possono migliorare/digitalizzare?

I dati raccolti sono stati elaborati in forma anonima. Con il consenso dei partecipanti, sono state pubblicate le fotografie a testimonianza del loro gentile contributo.

Workshop

Nella seconda parte del progetto sono stati organizzati dei tavoli di lavoro fra gli stakeholder per discutere in piccoli gruppi di alcuni temi fondamentali in un’ottica smart, fra cui popolazione, mobilità, urbanistica e sicurezza, energia, turismo, digitalizzazione e sociale.

Dove seguire gli sviluppi?

Tutte le news, gli approfondimenti e aggiornamenti sul progetto sono disponibili sulla pagina Facebook Meran SMART CITY Merano.

Perché?

Il progetto ha definito un “libretto dei fabbisogni” per la città e la sua trasformazione futura in ottica Smart City, ovvero una visione a lungo termine del suo sviluppo digitale, in modo che risulti sostenibile, coerente e in linea con i piani già in essere o programmati, pervenendo ad un’analisi dello stato di fatto, di opportunità e rischi percepiti e del grado di consapevolezza di questa trasformazione già in atto.

Come?

Attraverso un processo partecipativo con i gruppi di interesse, i cosiddetti stakeholder, sono state raccolte esigenze e spunti dai cittadini, in particolare i più vulnerabili quali persone con disabilità, anziani, famiglie con bambini, ma anche esponenti politici e della PA, rappresentanti di categoria fra cui artigiani, commercianti, imprenditori ed enti di servizio al cittadino per il trasporto pubblico, l’energia, lo smaltimento rifiuti e così via.

 

Dettagli del progetto:

Progetto sostenuto e finanziato dal Comune di Merano, Ufficio Strade e Infrastrutture, con Delibera N. 2306 del 29.12.2017

Partner di progetto: Fraunhofer Italia; IndependentL.

Durata: 19.02.2018 -15.06.2018